Avvicinamento al running: secondo step

Pubblicato il 21-03-2019
Avvicinamento al running: secondo step

Per tutti coloro che hanno iniziato a correre è giunto il momento di aumentare i lavori di corsa diminuendo quelli di camminata in modo da esser stanchi a fine allenamento. Il periodo di lavoro che avete seguito fino ad oggi è servito per adattare muscoli e articolazioni ai movimenti della corsa. Adesso è il momento di iniziare ad affaticare un po' i muscoli per migliorare la vostra condizione atletica.

Continuiamo con lavori da svolgere a ritmi tranquilli che così anche i più fuori forma che vogliono perdere qualche kg possono seguire. Un elemento importante è infatti il peso. Per correre e limitare al massimo i problemi articolari un occhio di riguardo va dato a questo. Persone con visibili kg di troppo devono continuare ad alternare camminata e corsa. Per gli altri ecco un nuovo allenamento.

LUNEDì: 25' lavoro

  • 5 min di camminata veloce(riscaldamento)
  • 15 min di corsa continua a ritmo lento
  • 5 min di camminata tranquilla (defaticamento)

MARTEDì: 30' lavoro

  • 5 min camminata veloce (riscaldamento)
  • 4 min corsa ritmo lento 1' corsa aumentanto la velocità x 4 volte
  • 5 min di camminata tranquilla (defaticamento)

MERCOLEDì: 21' lavoro

  • 3 min camminata x 3 volte
  • 4 min corsa alternati x 3 volte

GIOVEDì :

RIPOSO

VENERDì : 36' lavoro

  • 5 min camminata veloce (riscaldamento)
  • 5 min corsa ritmo lento
  • 1 min di corsa in progressione da ritmo lento a veloce 6' corsa lenta di recupero x 3 volte
  • 5 min di camminata tranquilla (defaticamento)

SABATO :

RIPOSO

DOMENICA: 45' lavoro

  • 5 min camminata veloce (riscaldamento)
  • 5 min di andature (vedi articolo precedente)
  • 2 min corsa veloce, 4' corsa lenta x4 volte
  • 10 min corsa lenta (defaticamento)

Ricordiamo dopo la seduta di allenamento, di recuperare i sali minerali persi con un integratore salino isotonico come Mineral Plus Isotonic di ProAction.