Giornata sulla neve: cosa mangiare e cosa evitare

Pubblicato il 03-12-2018
Giornata sulla neve: cosa mangiare e cosa evitare
Tempo di ricominciare la stagione sciistica ! Avete preparato l'attrezzatura per passare qualche giorno sulla neve? Perché questa è la stagione ideale per tutti gli appassionati di sci e sport affini, o per chi semplicemente ha voglia di staccare la spina per un weekend sulle piste da sci. Se foste ancora in dubbio su come passare uno dei prossimi weekend , ecco una lista di tutti i vantaggi che si hanno con qualche giorno sulla neve:
  • rassodare e tonificare il fisico per l'intenso allenamento aerobico su tutte le fasce muscolari che gli sport sulla neve permettono;
  • dimagrire bruciando tantissime calorie;
  • respirare aria pura grazie all'aria di montagna che è priva di smog e ricca di ossigeno;
  • lasciare lo stress in città e liberare la mente dalle tensioni quotidiane.

Tuttavia, assieme all'attrezzatura e ad un paio di gambe allenate sarebbe meglio portarsi dietro anche idee chiare su cosa mangiare prima, durante e dopo le discese. Infatti non c'è solo lo sforzo fisico da tenere in considerazione, ma soprattutto il fatto che questo sforzo viene fatto ad una latitudine diversa rispetto a quella a cui siamo abituati: il corpo infatti è sottoposto ad uno stimolo diverso, così come la digestione. L'alimentazione quindi ricopre un ruolo importante per chi ha deciso di passare un po' di giorni sulle piste da sci, perciò meglio seguire alcune semplici ma utilissime regole:

  1. mai saltare la colazione, preferiamola abbondante ma leggera per immagazzinare gli zuccheri che vengono poi utilizzati nella mattinata dai muscoli;
  2. fare più spuntini, facilmente digeribili, durante il giorno che servano a dare il giusto contributo di energia al fisico;
  3. alcol vietato! Contrariamente a quanto si crede, l'alcol non ci scalda. Anzi, peggiora le performance ritardando la capacità di reazione e alterando il centro della termoregolazione, e la conseguenza è la facilità di assideramento;
  4. pranzo leggero. Meglio resistere alla tentazione della cucina locale e optare per proposte gastronomiche che sazino senza appesantire.

ProAction vi aiuta a curare l'alimentazione anche in montagna senza intaccare la riserva di energia necessaria, con una serie di barrette energetiche pensate proprio per chi non vuole rinunciare alla forma, ma vuole anche arrivare a sera sereno:

  • Nuts bar, barretta energetica con frutta secca e cioccolato;
  • Fruit bar, barretta energetica a base di frutta;
  • Race bar, nuova barretta energetica e proteica ad alto livello qualitativ0

E per migliorare l'attività cardiovascolare e muscolare, ProAction consiglia:

Mineral Drink, drink da bere durante e dopo l'attività sportiva per reintegrare magnesio, potassio e cartinina in tempi brevi.

Buona sciata !