Sudare fa davvero dimagrire? Sfatiamo un mito

Pubblicato il 13-09-2018
Sudare fa davvero dimagrire? Sfatiamo un mito
Vi è mai capitato di vedere gente bardata dalla testa ai piedi a correre come degli ossessi anche in piena Estate? Vi siete mai chiesti perché nonostante il caldo queste persone si ostinino ad indossare felpa, cappuccio, pantaloni lunghi, e kway di plastica?

Semplicemente perché nel 2018 esiste ancora la credenza che più si suda più si dimagrisce, complice anche qualche televendita e informazione fuorviante.

Il sudore è prodotto dalle ghiandole endocrine presenti sull'intera superficie cutanea (ad eccezione di alcune zone), ghiandole che svolgono l'importante funzione di termoregolazione dell'intero organismo.

Il sudore è costituito per circa il 98% di acqua per il restante 2% da composti organici (urea, creatina, amminoacidi), sali (cloruro di sodio), acido urico e acido lattico. In particolari condizioni fisiche e/o climatiche, il sudore può presentare anche tracce di piccole quantità di rame, potassio, magnesio, ferro, vitamine.

Quindi il sudore è composto prevalentemente da acqua ma non da grasso.

Svolgere con ossessione e in condizioni inumane dell'attività sportiva con il solo obiettivo di sudare il più possibile perché si è convinti di dimagrire, risulta solo improduttivo e dannoso per l'organismo.

Ciò che si perde con un'eccessiva sudorazione è acqua e sali minerali, da reintegrare durante e post attività sportiva; forze e lucidità mentale.

Se non ci si reidrata a sufficienza, il corpo può andare in deficit di funzionamento, si possono quindi accusare ad esempio colpi di calore, capogiri, mal di testa, crampi, dolori muscolari.

Se l'obiettivo principe è il dimagrimento, esso deve essere perseguito seguendo una dieta sana ed equilibrata e un percorso sportivo che possa attivare il metabolismo.

Per dimagrire, l'organismo non ha bisogno di perdere litri di sudore, ma necessita di produrre energia utilizzando ossigeno e glucosio che può essere proprio prodotto dal catabolismo dei grassi. Se il sudore è il prodotto di un'attività sportiva ben svolta, allora esso è solo la conseguenza di un mezzo per raggiungere il proprio obiettivo finale.

Il consiglio è quindi quello di svolgere con regolarità e costanza dell'attività fisica intensa e prolungata.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok