Ciclismo: Allenamento estivo dello stradista

Pubblicato il 14-07-2017
Ciclismo: Allenamento estivo dello stradista
In un precedente articolo abbiamo dato alcune indicazioni per l'allenamento del biker in estate.

Anche per lo stradista valgono le stesse regole-raccomandazioni del biker ma, in questo caso, il volume di lavoro dovrà essere maggiore (in quanto le gare sono più lunghe).

Per cercare di aumentare il volume settimanale senza sfiancarsi nel caldo, è possibile programmare due micro uscite nella stessa giornata (es 90' la mattina presto e 90' la sera dove poter inserire eventuali lavori di forza o soglia).

In estate ci sono moltissime granfondo che prevedono giri dolomitici e passi alpini, dunque è importante inserire una volta a settimana un lavoro di fondo con 2-3 salite da 30' da effettuare all'intensità del medio in progressione, arrivando a toccare la soglia gli ultimi 2-3'-

Questo allenamento può essere effettuato nel week-end ma, viste le giornate più lunghe, anche alla sera.

Un ultimo consiglio, che riguarda sia biker che stradista, è quello di essere consapevoli che anche la gara della domenica è un allenamento : per questo bisogna fare attenzione nel calibrare volume e intensità settimanali e annotarsi tutte le sensazioni. L'estate e il caldo, infatti, invogliano a stare molto tempo in bici ma anche a strafare e questo può portare all'overtraining.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok