Alimentazione : le virtù dell’uovo

Pubblicato il 05-07-2016
Alimentazione : le virtù dell’uovo
Prima di acquistare un uovo diventa fondamentale leggere sulla confezione, dove si trovano tutte le informazioni sul sistema di allevamento, sulla data preferibile di consumo e sull'azienda produttrice. Attenzione, invece, alle uova sfuse, che danno scarse garanzie igienico sanitarie. La freschezza è un requisito fondamentale per ogni alimento, soprattutto per l'uovo. Ricche di proteine nobili, vitamine e sali minerali, pochi grassi e soprattutto “buoni'': un vero e proprio concentrato di salute. E sono pure convenienti e versatili in cucina. Passiamo ora ai valori nutrizionali. Oltre ad una buona quantità di vitamine (A, B, E) e di sali minerali (ferro, potassio, magnesio e calcio), le uova vantano il più alto valore biologico fra tutte le proteine animali. Facili da digerire e da masticare, hanno sfatato alcuni pregiudizi: promosse alla prova colesterolo (-8 negli ultimi anni), svolgono una funzione protettiva nei confronti del fegato. L'uovo svolge adeguatamente il suo ruolo di contribuire a coprire il fabbisogno giornaliero di proteine e vitamine, non compromettendo affatto le funzioni del fegato e non incrementa il tasso di colesterolo nel sangue. Per questa ragione si possono consumare anche quattro uova a settimana.

L'importanza dell'albume

Parliamo di un alimento sano, privo di grassi oltre che di colesterolo, ma ricco di proteine. L'albume può recare diversi benefici sia in campo cosmetico sia in quello alimentare. Ma andiamo con ordine. Iniziamo dalla composizione:

  • Acqua
  • Proteine
  • Sali minerali (magnesio, sodio e potassio)
  • Vitamine del Gruppo B
  • Glucidi

Chi può trarre benefici da questo alimento così prezioso?

  • Atleti: è, infatti, un efficace muscolo-costruttore
  • Chi vuole tornare in forma (possiede circa 15 calorie) e seguire un'alimentazione a ridotto contenuto di grassi
  • Chi soffre di ipercolesterolemia

Chi pratica sport può assumere l'albume d'uovo e riscontrare miglioramenti del tono muscolare grazie a una proteina chiamata albumina. Ma questo alimento possiede anche virtù antinfiammatorie dovute alla presenza di proteine chiamate ovomucoidi.

Il profilo nutrizionale

Le uova intere occupano il primo posto nella scala degli alimenti ad alto valore biologico, poiché contengono tutti gli aminoacidi essenziali (che l'organismo umano non è capace di sintetizzare e deve, quindi, assumere attraverso gli alimenti), e tutti in forma utilizzabile. Già questa caratteristica ci fa intuire come l'uovo sia fondamentale in alcuni momenti della vita, per esempio per favorire la crescita nel bambino e nell'adolescente, o per contrastare la perdita muscolare nell'anziano. Con un peso medio di circa 55-60 grammi, un uovo di gallina veicola 8-9 g di proteine nobili (12,4 per 100 g), ripartite tra albume e tuorlo; 7 g di lipidi, di cui il 25-30 saturi, il 60-70 mono- e polinsaturi, e 240 mg di colesterolo; 0 g di zuccheri e carboidrati. I lipidi contenuti nelle uova, pur essendo di origine animale, sono soprattutto mono e polinsaturi, senza contare che i rimanenti acidi grassi saturi sono rappresentati per il 50 da acido stearico, il quale nel fegato è efficientemente trasformato in acido oleico, un altro monoinsaturo. I grassi delle uova, quindi, rientrano tra quelli che fanno bene alla salute, e non causano alcun aumento della colesterolemia, nonostante si dica l'esatto contrario.