Quale gel scegliere e come utilizzarlo?

Pubblicato il 04-11-2022
Quale gel scegliere e come utilizzarlo?

Con più tecnologia ed una maggiore comprensione della nutrizione sportiva, correre più veloce e più a lungo non è mai stato così facile. Oltre alle bevande sportive ed al cibo, il modo più conveniente ed efficace per alimentare il tuo corpo durante un allenamento o una gara è sicuramente l’assunzione di gel energetici da running.

Ricordati che è fondamentale pianificare la tua alimentazione per qualsiasi allenamento o gara della durata di oltre 70 minuti. Se stai preparando una mezza maratona, una maratona o una ultra devi quindi assolutamente sapere come funzionano i gel.

Se corri per lunghi periodi di tempo e quindi percorri tanti chilometri, il consiglio è quello di dedicare del tempo a cercare dei gel energetici adatti a te e, soprattutto, al tuo stomaco. I gel sono un prodotto indispensabile per garantirti energia e migliorare la tua performance sportiva sia in allenamento che in gara.

 

Cosa sono i gel energetici

Gli sport gel sono studiati per colmare le riserve di glicogeno che si esauriscono durante la corsa su lunga distanza. Sono costituiti principalmente da zuccheri semplici, fonte di carburante preferita dal corpo durante lo sforzo. La maggior parte dei gel sono a base di ciclomaltodestrine o maltodestrine che forniscono glucosio al flusso sanguigno oltre agli elettroliti, che diventano fondamentali soprattutto quando fa caldo. Alcuni gel energetici contengono anche caffeina, che può darti una carica in più per affrontare i chilometri successivi.

 

Quanti gel assumere

Per corse inferiori all’ora è improbabile che tu abbia bisogno di carboidrati extra, le riserve del tuo corpo sono più che sufficienti. L’assunzione di gel isotonici durante le sessioni di allenamento più lunghe, invece ti aiuteranno a mantenere energia, in questo caso per le lunghe distanze il carbosprint Ultrarace con la sua miscela di ciclomaltodestrine e maltrodestrine  a rilascio graduale, rappresenta una soluzione ottimale per il pre-gara o per la parte iniziale della nostra corsa.  A grandi linee dovresti assumere un grammo di carboidrati per chilogrammo di peso all’ora. Un esempio: un corridore di 70 kg può assorbire 70 grammi di carboidrati in un’ora. Un gel energetico ogni ora di allenamento/corsa può quindi essere una soluzione efficace per soddisfare il tuo fabbisogno di carboidrati. In realtà non c’è un limite alla quantità di carboidrati che il corpo può assorbire: ma ricordati che se prendi troppi gel, esso non sarà in grado di gestire l’energia ma avrai solamente lo stomaco pieno. Quindi è importante diversificare anche la tipologia di gel in base alla fase della nostra gara e della corsa.

Man mano che i km andranno ad aumentare, dovremo adattare la tipologia di “benzina” da utilizzare. Quindi il secondo step dopo il gel Ultrarace, sarà passare ad una soluzione più velocemente disponibile quale il carbosprint BCAA, caratterizzato sia dalla presenza delle maltodestrine, che dei BCAA importantissimi sia per ridurre il senso di fatica che per la loro azione energetica.

Nella fase finale della nostra corsa  poi il consiglio sarà quello di utilizzare un gel che ci permetta di chiudere gli ultimi km in maniera sempre performante. Quindi con carbosprint Volata o Extreme avremo a disposizione degli zuccheri immediatamente disponibili accompagnati dalla presenza della caffeina e della taurina.

Ovviamente  prima di assumere gli integratori in gara è consigliato sperimentare e provare la soluzione migliore in allenamento, in modo da essere preparati e reintegrarci al meglio. Quando corriamo lunghe distanze come maratone e mezze maratone il nostro corpo richiede energie extra per performare al meglio. Esistono tantissimi prodotti come gel e barrette per reintegrarci, non resta altro che provarli e scegliere quello che fa per noi.

 

 

Prodotti correlati