Body Building : Forza Franco ai mondiali UIBBN

Pubblicato il 14-11-2011
 

Il 18 e 19 novembre titoli iridati in palio al Palacampagnola di Schio. Arriveranno in città 200 atleti provenienti da 15 Paesi diversi. I promotori: «È una disciplina sana. I controlli saranno rigidi»

Un palco con un frontale di 20 metri, schermi digitali giganti ai lati, reti televisive collegate e 200 palestrati, maschi e femmine, suddivisi in 15 categorie, giunti da ogni parte del globo per darsi battaglia a suon di muscoli.
Il Palacampagnola di Schio ospita venerdì 18 e sabato 19 novembre i campionati mondiali dell’ UIBBN (Union Internationale de Body Building Natural), ovvero la federazione internazionale dei culturisti naturali, quelli che si sottopongono ai controlli antidoping.
Non a caso l’evento, promosso dall’ AINBB (la federazione italiana) con l’aiuto di Paolo Dal Soglio, gloria scledense dell’atletica leggera, gode del patrocinio del Comune di Schio e delle Polisportive Giovanili Salesiane. «Il mondiale di Schio rappresenta l’occasione per rilanciare l’impegno di chi crede in questo sport – spiega

Thomas Visentin, presidente AINBB – e per puntare i riflettori su una disciplina sana e libera dal doping. È questo infatti il valore principale che sta alla base del nostro culturismo. A tale proposito viene applicato un severo regolamento contro l’uso di sostanze dopanti, con rigidi controlli precedenti e successivi la gara».
Oltre all’Italia, paese ospitante, prenderanno parte alla gara atleti provenienti da Irlanda, Inghilterra, Stati Uniti, Belgio, Spagna, Slovacchia, Turchia, Francia, Sud Africa, Germania, Slovenia, Algeria, Marocco, Camerun. La giuria sarà composta da una delegazione internazionale di giudici, che valuterà la definizione, la simmetria e l’equilibrio muscolare, nonché l’armonia della coreografia.

Nella giornata di venerdì 18 novembre verrà effettuata la pesatura degli atleti allo Schio Hotel mentre la competizione si svolgerà sabato 19 novembre al Palacampagnola. L’ingresso al palasport sarà gratuito.
«Vogliamo che in tanti si avvicinino ad una disciplina che è rigorosa e pulita».

Non solo muscoli, insomma ma avere quelli giusti conta.

Mauro Sartori
Il Giornale di Vicenza

In gara ci sarà anche il nostro testimonial Franco Zeriul, campione del Mondo 2009 in Sud Africa. Assieme a lui anche Marino Marini. IN BOCCA AL LUPO!

 

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok