Eyob Faniel vince la mezza di Siviglia e vola verso il record italiano

Pubblicato il 27-01-2020
 

La strada verso la qualifica Olimpica è iniziata ed Eyob Faniel si sta facendo trovare pronto con il terzo tempo di sempre in Italia per la mezza maratona

 

Comincia bene il 2020 per Eyob Faniel. Dopo la vittoria a San Silvestro alla Boclassic di Bolzano, con una accellerata gli ultimi 300 metri che è passata alla ribalta mediatica internazionale, l’azzurro delle Fiamme Oro vince la mezza maratona di Siviglia, in Spagna, con il tempo di 1h00:44 e migliora il primato personale di nove secondi, diventando il terzo italiano di sempre a 24 secondi dal record nazionale. Il 27enne vicentino di origine eritrea, allenato da Ruggero Pertile, era appena tornato da tre settimane di allenamento in altura a Kapsabet, in Kenya, e l’appuntamento spagnolo era un test in vista della maratona che correrà il 23 febbraio, sempre sulle strade di Siviglia.

Così Eyob Faniel post gara : “Non sono del tutto soddisfatto perché mi aspettavo di fare il record italiano, ma dopo il quinto chilometro ho iniziato a sentire una contrattura al bicipite destro e non ho potuto spingere come volevo. Nonostante questo ho controllato bene la gara, la condizione c’è e ho corso con sensazioni ottime: significa che stiamo andando nella giusta direzione per la maratona del 23 febbraio, nella quale cercherò lo standard per le Olimpiadi (2h11:30). Ora torniamo in Italia, controlliamo questa contrattura, e poi proseguiamo con un secondo periodo di altura, in Eritrea, ad Asmara, fino a due giorni prima della maratona di Siviglia”.

 

 

 

Fonte : FIDAL /Corriere dello sport

 

A cura di: Ufficio Stampa ProAction

 

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok