Gel o barrette? Quali scegliere per il running?

Pubblicato il 16-05-2022
Gel o barrette? Quali scegliere per il running?

Per sostenersi durante una corsa alcuni corridori preferiscono sorseggiare gel ad alto contenuto di carboidrati, mentre altri sgranocchiare una barretta. Ovviamente molto dipenderà anche dal percorso, altimetria e lunghezza della gara, ma in generale fare il pieno di energia per correre gare o allenamenti lunghi è importante per gestire al meglio la corsa.

 

Snack a metà corsa

Non fraintenderci, non tutti hanno bisogno di ricaricarsi durate una corsa. Solitamente il glicogeno immagazzinato nei muscoli è sufficiente per consentire al corpo di correre per un’ora senza problemi. Tuttavia, quando si parla di corse che durano più di un’ora, ad esempio le mezze maratone o le maratone, è importante fornire al corpo i mezzi per produrre energia per aiutarlo a funzionare al meglio.

 

Ogni quanto è necessario fare una ricarica di energia?

Di solito il consiglio è di regolarsi in base ai km effettuati, circa ogni 10 km o in alternativa in base al tempo, più o meno ogni 50min.  Un problema da non sottovalutare può essere rappresentato dalla tensione intestinale o dai fastidi digestivi. Questo può essere determinato dal consumo di troppi snack ad alto contenuto di carboidrati, caffeina e fruttosio mentre si corre. Durante la corsa, per conservare energie preziose il funzionamento dello stomaco viene notevolmente rallentato. Ecco perché non è così inusuale vedere corridori che verso la fine di una gara vomitano subito dopo aver mangiato qualcosa.

 

Barrette energetiche

Solitamente le barrette energetiche possono contenere carboidrati, proteine, grassi e micronutrienti. Ne esiste una grande varietà in commercio con funzioni e benefici diversi a seconda che siano consumate prima, durante o dopo l’attività fisica.

 

Vantaggi: se ami mangiare, le barrette potrebbero fare al caso tuo. La scelta di gusti è molto più ampia così come gli ingredienti e il contenuto nutrizionale. Io consiglio un buon mix tra componente glucidica e frutta oleosa (frutta essiccata e frutta secca), come la nostra Energetika o Nuts Bar. Molte contengono proteine che, anche se non sono strettamente necessarie per produrre energia durante una corsa, possono favorire il processo di recupero.

 

Svantaggi: a differenza dei gel, le barrette energetiche tendono a sciogliersi con il caldo e diventano molto dure con il freddo. Durante una gara nessuno vuole impiastricciarsi le mani con una barretta mezza sciolta in tasca o faticare a mangiare una barretta dura come il marmo, così facendo rischierebbe di perdere la concentrazione. Infine, è importante sottolineare che una barretta energetica non è in grado di idratare tanto quanto i gel (già contenenti acqua come il nostro UltraRace).

 

I gel

I gel energetici sono una tipologia di integratori utili a ripristinare le riserve di carboidrati che sono state bruciate durante una corsa. Ciascuna bustina di gel è composta da una formula glucidica specifica che permette all’atleta di gestire lo sforzo, in determinati casi questi gel possono essere arricchiti con altri elementi quali BCAA, Caffeina e Taurima.

 

Vantaggi: I gel forniscono una maggiore energia per prodotto rispetto alle barrette o alle bevande energetiche. Inoltre, sono anche più comodi grazie alle bustine di piccole dimensioni che si possono tenere sia nel marsupio che in tasca. Un altro punto a favore è sicuramente l’ampia scelta di gusti tra cui scegliere in base alle caratteristiche. Essendo un gel poi non ci si deve nemmeno preoccupare che si sbricioli o diventi molliccio e immangiabile oppure che si sciolga con il caldo. I gel sono un ottimo modo per darsi una scossa quando ci si sente deboli e un po’ annebbiati verso la fine di una corsa lunga.

 

Svantaggi: I gel concentrati non sono per tutti gli atleti, infatti alcuni corridori lamentano crampi, nausea e gonfiori addominali quando consumano questo tipo di integratori. Gel che non richiedono l’aggiunta di acqua, come il nostro Ultrarace, sono ottimali perché permettono uno svuotamento gastrico rapido essendo in formulazione isotonica.

 

 

 

Dott. Andrea Zonza,   Biologo Nutrizionista: https://zonzanutrizionesportiva.it/

Credit foto : Umberto Aiti 

 

Prodotti correlati